CONSUMI. Nielsen: “A Natale non si è registrato alcun crollo delle vendite”

La crisi economica ed il clima di incertezza non hanno fatto registrare il tanto temuto crollo dei consumi, ma hanno sicuramente influito sulla composizione del carrello della spesa: gli Italiani hanno acquistato in modo più oculato, con un occhio al portafoglio e l’altro alla tradizione. Questo è quanto emerge dai primi dati di chiusura rilasciati oggi da Nielsen.

"Anche in un momento economicamente difficile non si vuole rinunciare ai prodotti simbolo della tradizione natalizia – ha dichiarato Paola Marangi, Marketing Director di Nielsen Italia – Inoltre, questi dati sottolineano anche la componente tradizionalista che spinge gli italiani a preferire i prodotti nazionali".

Nonostante una partenza poco promettente, le vendite a volume di alcuni prodotti natalizi nelle settimane più "calde" si sono attestate sui livelli dello scorso anno o sono in leggera crescita: tra questi spumanti, panettoni e pandori. Gli spumanti "metodo classico" in particolare registrano gli aumenti più interessanti: il 4,3% a volume ed un 7,3% a valore.

Comments are closed.