CONSUMI. Parlamento Ue adotta un rapporto per migliorare il mercato interno

Il Parlamento europeo, in seduta Plenaria a Strasburgo, ha adottato oggi con 634 voti a favore e 16 contro, un rapporto che definisce i problemi dei mercati al consumo, dal punto di vista dei consumatori. Il documento di rifà alla tabella di marcia elaborata nel 2006 dalla Commissione Ue che aveva come obiettivo quello di valutare il buon funzionamento del mercato interno unico, basandosi su 5 indicatori:

  1. il livello dei prezzi;
  2. i reclami dei consumatori;
  3. i cambiamenti dei fornitori;
  4. la soddisfazione dei consumatori;
  5. la sicurezza dei prodotti e dei servizi.

Il rapporto adottato oggi dovrebbe permettere agli operatori del mercato e alle istituzioni di prendere coscienza delle debolezze del mercato e sottolinea la necessità di sviluppare altri indicatori relativi al buon funzionamento dei mercati, formulando degli orientamenti generali e non limitando l’uso degli indicatori dei prezzi. Gli eurodeputati hanno raccomandato, infine, gli Stati membri a rafforzare la loro reciproca cooperazione, soprattutto nel campo statistico, per assicurare la qualità e l’esaustività dei dati.

Per consultare il testo cliccare qui

Comments are closed.