CONSUMI. Regali sbagliati a Natale: sprecati 2,4 miliardi di euro

Chi non ha mai ricevuto per Natale un dono inutile o che utilizza solo molto raramente? Quasi nessuno, visto che gli italiani sono i primi in Europa nello sbagliare i regali da mettere sotto l’albero. A rivelarlo è una ricerca redatta dall’agenzia inglese Research Now e commissionata da Western Union, la società specializzata nei servizi di money transfer.

Su un giro d’affari complessivo di 46,27 miliardi di euro stimato per il Natale 2010 saranno sprecati in strenne indesiderate circa 2,4 miliardi di euro. Il 52% degli italiani, infatti, dichiara di rimanere deluso ogni anno almeno da un dono, percentuale davvero notevole se si considera che la media europea è ferma al 28% e in Germania si è addirittura all’8%.

Dalla ricerca si evince inoltre che nel nostro Paese ben il 17% delle persone riceve lo stesso regalo due volte e il 21%, scartati i pacchetti, si ritrova con qualcosa che non funziona correttamente o non è della giusta misura; il denaro contante invece sembra fare felice chi lo riceve nella maggior parte dei casi e una persona su quattro lo considera un dono personale e sentito.

Comments are closed.