CONSUMI. UNC: aumentano vendite a domicilo e bancarelle

Latticini, pesce e surgelati a domicilio: cresce del 9% il fatturato complessivo nel primo trimestre 2008. E’ quanto sottolinea in una nota l’Unione Nazionale Consumatori (UNC), spiegando che "con l’aumento dei prezzi si cercano sempre più forme di acquisto alternative a basso costo".

Aumentano dunque secondo l’associazione le vendite e domicilio. "Il fatturato complessivo del porta a porta – ha detto il Segretario generale UNC, Massimiliano Dona – è aumentato nell’ultimo anno in media del 5%. Oltre ai prodotti storici venduti a domicilio come cosmetici ed elettrodomestici, oggi si sta sviluppando la vendita porta a porta di contratti di luce, gas, telefono e addirittura di pannelli fotovoltaici. Ma il settore che è più in aumento è l’alimentare, che con la vendita a domicilio di latticini, pesce e surgelati fa registrare aumenti del 13% nel 2007 e del 9% già nel primo trimestre 2008 rispetto al 2007".

Positivo anche il bilancio delle bancarelle e dei mercatini. Per UNC si tratta di "un’altra tendenza in forte crescita", in incremento tutto l’anno ma ancora di più durante l’estate nelle città e nei luoghi turistici. "Anche qui – ha concluso Dona – crescono i fatturati e aumentano vistosamente i clienti: 24 milioni di frequentatori ai quali è necessario ricordare che le garanzie sugli acquisti sono le medesime rispetto ai negozi tradizionali".

Comments are closed.