CONSUMI. Ue, fiducia dei consumatori: Isae rileva un calo a gennaio

Secondo la consueta rilevazione dell’Isae, a gennaio nell’area euro la fiducia dei consumatori sull’andamento dell’economia diminuisce (da -5 a -7), anche se si allentano i timori di tensioni dal lato dei prezzi. I consumatori, infatti, si attendono un rallentamento della dinamica inflazionistica (da 27 a 23, in termini di saldo). Tra i principali paesi, in Germania la fiducia si attesta sui massimi degli ultimi cinque anni, ma segnali negativi provengono dalla Spagna (da -10 di dicembre a -12 di gennaio) e dal Regno Unito (da -6 a quota -7). L’Isae registra, comunque, un lieve miglioramento delle attese relative alla situazione economica personale degli intervistati e al mercato del lavoro.

Comments are closed.