CONSUMI. Unioncamere: fine 2010 in recupero ma soffrono piccoli negozi

L’indagine congiunturale su commercio e servizi di Unioncamere, relativa al IV trimestre del 2010, mette in evidenza che un recupero delle vendite commerciali si è registrato in occasione del Natale, ma ne hanno beneficiato solo le imprese di dimensioni maggiori, che registrano un dato di chiusura di trimestre positivo (+0,8%), mentre i piccoli esercizi segnano un calo del 3,6%. Ne consegue un risultato medio negativo (-1,9%), in recupero, però, rispetto al -3,0% del III trimestre 2010. E le attese per l’inizio dell’anno sono all’insegna della cautela soprattutto per le piccole imprese.

Nel commercio in particolare, "la riduzione delle vendite registrata nel IV trimestre 2010 rispetto allo stesso periodo del 2009 si distribuisce in maniera differente sul territorio. Il dato più negativo riguarda il Mezzogiorno (-2,7%), mentre Centro e Nord-Ovest hanno segnato un -2,1%. Decisamente meglio nel Nord-Est, dove le vendite si riducono solo del -0,3%". I servizi chiudono invece con un +0,1% il bilancio dell’ultimo trimestre 2010. In particolare, "l’incremento maggiore interessa le imprese dei Trasporti, movimentazione merci e logistica (+0,7%) e quelle dell’Informativa e Tlc (+0,5%). Su valori positivi anche i Servizi alle persone (+0,2%), mentre una situazione di quasi pareggio interessa gli Alberghi e ristoranti e gli Altri servizi (-0,1%). La dinamica più negativa è stata registrata invece dalle Mense e bar (-1,0%)".

Comments are closed.