CONTRAFFAZIONE. CdM, via libera al decreto in materia di proprietà intellettuale

Il Consiglio dei Ministri ha questa mattina approvato, in via preliminare, il decreto legislativo che attua la direttiva comunitaria 2004/48/CE in materia di proprietà intellettuale, concernente la tutela giurisdizionale in materia di diritti d’autore e della proprietà industriale. Soddisfazione da parte del ministro delle attività produttive, Claudio Scajola, il quale ha dichiarato: "Il decreto costituisce un’ulteriore tappa di attuazione delle politiche di contrasto alla contraffazione e fornisce un nuovo strumento a tutela del Made in Italy".

Obiettivo della direttiva è la lotta alla contraffazione ed alla pirateria. In particolare, il provvedimento prevede un sistema sanzionatorio civile con apposite misure in materia di acquisizione delle prove, mezzi istruttori, misure cautelari e risarcimento del danno. Il testo integra così il Codice della proprietà intellettuale e il Codice della proprietà industriale (legge 30/2005) per quanto riguarda la tutela giurisdizionale in materia di contraffazione e pirateria.

 

Comments are closed.