CONTRAFFAZIONE. E’ boom di sequestri da parte dell’Agenzia delle Dogane

L’Agenzia delle Dogane ha celebrato oggi a Roma la tradizionale festa di San Matteo, protettore delle Dogane. La celebrazione è stata l’occasione per fare un bilancio dell’attività dei primi mesi del 2006: nei primi sei mesi dell’anno in porti e aeroporti italiani i doganieri hanno bloccato oltre 15 milioni di pezzi di merce contraffatta tra dvd e orologi, scarpe e profumi, giocattoli e sigarette.

Un risultato in crescita esponenziale se si pensa che in tutto il 2005 i pezzi falsi sequestrati sono stati 11,6 milioni. Nel dettaglio, questi i dati: FALSI. Nei primi sei mesi di quest’anno sono stati sequestrati 15.396.947 pezzi. La parte del leone l’hanno fatta i dvd (8,6 mln falsi sequestrati). Ma ci sono anche borse, jeans, gioielli, bambole. Nel 2005 il numero di pezzi contraffatti sequestrati alle Dogane sono stati 11.601.890. L’efficacia dei controlli in questo settore è cresciuta dal 19% del 2004 al 23% del 2005. – INTROITI. Quelli accertati dalle Dogane per imposte varie nel primo semestre sono pari a 8,2 miliardi di euro (erano stati 14,6 miliardi nell’intero 2005). – ACCISE. Gli introiti accertati nel settore accise nel 2005 sono stati pari a 30,4 miliardi di euro, di cui 20,8 solo per l’accise sugli oli minerali. – DROGA. Nel primo semestre 2006 sono stati effettuati 3.319 sequestri di sostanze stupefacenti (in tutto il 2005 i sequestri erano stati 2.373). – ARMI. 862 sequestri per 320.706 unità tra fucili, pistole e munizioni nel primo semestre di quest’anno (nel 2005 in 1.792 operazioni sono stati sequestrati 42 milioni di pezzi). – ANIMALI. Alle Dogane finisce un po’ di tutto: dalle pelli di coccodrillo ai coralli, dagli uccelli esotici ai coralli. Tra flora e fauna nel primo semestre 2006 sono state 2.069 le unità sequestrate, di cui oltre la metà rettili. E c’é chi la tartaruga esotica o il mammifero vietato se lo porta in tasca o sul collo: 52 ‘pezzi’ sono stati infatti trovati direttamente sulle persone. Nel 2005 le unità di flora e fauna sequestrate dalle Dogane sono state 41.252 – OPERE D’ARTE. Nel 2005 sono stati 357 tra quadri e reperti archeologici e orologi (questi ultimi hanno arricchito il totale con 220 pezzi). Nei primi sei mesi dell’anno finora è andata bene: solo 3 opere d’arte che rischiavano di essere trafugate.

Comments are closed.