CONTRAFFAZIONE. Minimoto: in crescita i sequestri nel 2006. I consigli delle associazioni

Massima cautela nell’acquisto e nell’uso delle minimoto che spesso sono articoli contraffatti che possono mettere in pericolo la salute dei consumatori. È questo l’invito del Movimento Difesa del Cittadino (MDC), che menziona i dati ufficiali del ministero dell’Interno, per cui i motoveicoli recanti marchi contraffatti e non conformi agli standard di sicurezza sequestrati in Italia sono cresciuti dai circa 800 nell’anno 2005 ai circa 7.000 nell’anno 2006.

Secondo il Segretario generale di Codici, Ivano Giacomelli, che segue da tempo il fenomeno, il rapporto in Italia è di 1 prodotto non a norma su 20: "È evidente che siamo di fronte a un vero e proprio circuito di illeciti: anche secondo la Commissione Europea (dati RAPEX 2005), quasi un prodotto pericoloso su quattro riguarda proprio i giocattoli, l’85% dei quali di provenienza cinese".

"Il ministero dell’Interno – dice Micaela Girardi, legale di MDC e responsabile della sede di Ascoli Piceno dove il fenomeno è molto diffuso – ha evidenziato che i modelli contraffatti sono soprattutto di importazione cinese e risultano particolarmente pericolosi per la salute (si sono verificati anche incidenti mortali) poiché caratterizzati da una generale scarsa qualità dovuta all’inosservanza nella costruzione degli standard imposti dalle normative "CE" sulla sicurezza dei consumatori".

"Nel nostro paese – continua Girardi – il mercato delle minimoto ha conosciuto una notevole espansione determinata dal sorgere di speciali circuiti dedicati agli amanti di questo sport. Proprio perché il prodotto è oramai reperibile nei più diffusi supermercati nonché nei negozi di giocattoli, è necessario che i consumatori prestino particolare attenzione".

Ecco i principali consigli che MDC (per informazioni e segnalazioni contattare la sede nazionale allo 06/488189) offre ai consumatori per non incorrere inpericoli quando si acquistano o si usano le minimoto:

  • Diffidare dei bassi prezzi di vendita;
  • Controllare il marchio CE di sicurezza;
  • Non considerare tali veicoli come giocattoli: sono delle vere e proprie moto in scala ridotta e pertanto destinate a un pubblico adulto;
  • Essendo spinte da un motore a scoppio, possono raggiungere velocità anche molto sostenute;
  • Tali mezzi, essendo privi dei requisiti idonei alla circolazione su strada pubblica, devono essere utilizzate esclusivamente su pista e aree private.

Codici, invece, ha stilato un decalogo sull’acquisto sicuro dei giocattoli più in generale:

  • Verificare l’esistenza del marchio CE, conforme al D.L. 313/91 ragione sociale , marchio ed indirizzo del produttore
  • Accertarsi che le istruzioni per l’uso siano anche in lingua italiana
  • Prestare massima attenzione al rapporto qualità prezzo al fine di individuare giocattoli contraffatti (o di dubbia provenienza).
  • Per i giocattoli a batteria accertarsi che non siano stati esposti al sole durante il periodo in cui erano esposti dal rivenditore; sostituire le pile tutte insieme con adeguata pulizia dei contatti e rispettando la loro polarità.
  • Effettuare gli acquisti presso rivenditori conosciuti e di fiducia, in modo da poter chiedere la sostituzione nel caso in cui il giocattoli presenti difetti.
  • Sulla confezione deve essere indicata l’età per cui sono adatti (specie se per i bambini con età inferiore a 36 mesi) e una descrizione dei rischi conseguenti.
  • Per i giochi chimici accertarsi dei rischi e delle precauzioni per l’uso al fine di evitare cause di incidenti o situazioni di pericolo.
  • Per i giochi elettrici accertarsi del marchio di qualità IMQ che certifica la sicurezza del giocattolo in questione, poiché sottoposto a più di 300 prove e collaudi prima della sua commercializzazione. Per i giocattoli ad alimentazione, in particolare, (trenini elettrici ecc.) accertarsi se nella scatola è presente il trasformatore per ridurre la tensione da 220 a 24 volt.
  • Per i giochi funzionali accertarsi se presentano la scritta: "Attenzione da usare sotto la sorveglianza di adulti".
  • Attenzione alle vendite promozionali! Molto spesso dietro gli sconti potrebbe nascondersi un malfunzionamento dell’oggetto.

Comments are closed.