CONTRAFFAZIONE. Parte la newsletter “Io non voglio il falso”, progetto AACC/MISE

Al via la newsletter "Io non voglio il falso. Dalla parte del consumatore contro la contraffazione", un progetto di Acu, Adiconsum, Adoc, Assoutenti, Codici, Federconsumatori, Movimento Consumatori e Movimento Difesa del Cittadino, cofinanziato dal Ministero dello Sviluppo Economico. La newsletter sarà trimestrale e prevede 8 numeri, fino ad aprile 2013.

Il primo numero mette in primo piano la tanto amata mozzarella di bufala Dop: si parte da un recente episodio di cronaca che ha visto il sequestro di oltre un quintale di mozzarella di bufala contraffatta, venduta come Dop, ma che non rispettava il disciplinare di produzione dell’UE. Il sequestro, avvenuto tra Benevento, Campabasso e Caserta, ha posto all’attenzione la questione dei controlli e della contraffazione. La newsletter ripercorre tutta la vicenda e passa poi a trattare la contraffazione in altri settori: dal mercato dei ricambi auto, all’abbigliamento, dai grandi marchi italiani ai cosmetici.

Non poteva mancare la contraffazione alimentare, con il riferimento al Rapporto Italia a Tavola redatto ogni anno da MDC e Legambiente: a settembre verrà presentata l’ottava edizione del Rapporto. Segue un’agenda di eventi interessanti per il consumatore e uno spazio in cui si spiega cosa sono gli oli deodorati.

Comments are closed.