CONTRAFFAZIONE. Pescara: Federconsumatori, Polizia Municipale e Siae siglano accordo

Il Gruppo Antipirateria e Contraffazione della Polizia Municipale di Pescara ha siglato oggi un protocollo d’intesa con la SIAE (Società Italiana Autori ed Editori), la Federconsumatori e le principali associazioni di categoria impegnate nella tutela della proprietà intellettuale nel nostro Paese: BSA (Business Software Alliance) per il settore software, FAPAV (Federazione Antipirateria Audio Visiva) per quello audiovisivo e FPM (Federazione contro la Pirateria Musicale) per quello discografico.

L’accordo prevede – si legge in una nota diffusa dalla sede cittadina di Federconsumatori – un impegno sempre maggiore per contrastare un fenomeno che, oltre a causare danni incalcolabili ad autori, editori, industria ed erario, costituisce un serio ostacolo allo sviluppo della creatività e della cultura del nostro Paese. La SIAE e le Associazioni antipirateria forniranno al Gruppo Antipirateria e Contraffazione della Polizia Municipale il proprio know how tecnico e risorse umane e tecnologiche, in ogni fase delle azioni di accertamento e repressione della pirateria audio, video e del software, per migliorare l’efficacia dei relativi interventi, cooperando con consulenze e perizie sui materiali sequestrati, con assistenza sui sistemi di licensing e pareri di legali esperti in materia.

Federconsumatori ha sostenuto che l’obiettivo si può raggiungere attraverso una incentivazione della cultura della legalità, con l’avvio di campagne di sensibilizzazione dei cittadini sui rischi, la pericolosità e i danni causati dalle diverse forme di pirateria, per un’informazione corretta sull’uso delle opere e per la tutela del Made in Italy.

Comments are closed.