CONTRAFFAZIONE. Piemonte, Ispettorato Repressione Frodi sequestra prodotti fitosanitari

"Un’ulteriore conferma dell’importanza dell’attività svolta dall’Ispettorato Centrale Repressione Frodi (ICRF) nella lotta alle frodi che riguardano i mezzi tecnici impiegati in agricoltura". Questo il commento del Ministro delle politiche agricole, Paolo De Castro, alla scoperta dell’Ispettorato, in Piemonte, di un ingente quantitativo di prodotti fitosanitari, prevalentemente ad azione erbicida e fungicida, oltre a sostanze non immediatamente identificabili.

I prodotti, anche provenienti dall’estero, risultavano con etichette mancanti, incomplete e in alcuni casi evidentemente contraffatte. La ditta sottoposta a controllo è risultata inoltre sprovvista delle necessarie autorizzazioni per la detenzione e la produzione di tali prodotti. L’azione, in collaborazione con i Carabinieri del NAS ha comportato il sequestro della merce, della documentazione contabile e dell’intero stabilimento e la denuncia del responsabile della ditta alla competente Autorità Giudiziaria.

"Gli illeciti in questo ambito – ha aggiunto De Castro – alterano la struttura dei costi per le aziende agricole, con pesanti ricadute economiche per gli operatori e possono determinare rischi per la sicurezza dei prodotti e per l’ambiente. In questo settore sarà mantenuto, pertanto, un elevato livello di attenzione, in modo da garantire la qualità e la conformità alle norme dei prodotti utilizzati in agricoltura".

Comments are closed.