CSR. Torino, in provincia un convegno su “Diffondere Responsabilità e Rendicontazione sociale”

Si è tenuto questa mattina, presso la Sala Consiglieri della Provincia di Torino, il convegno "Diffondere la Responsabilità e la Rendicontazione sociale" alla presenza dell’assessore regionale piemontese, Sergio Deorsola, di istituzioni provenienti da tutto il territorio nazionale, esperti del settore e di Rinaldo Bontempi, Presidente onorario C.I.E.

Nel suo Libro verde del luglio 2001, la Commissione Europea definisce la Responsabilità Sociale d’Impresa come "l’integrazione su base volontaria, da parte delle imprese, delle preoccupazioni sociali e ambientali nelle loro operazioni commerciali e nei loro rapporti con le parti interessate". Nel quadro legislativo della Regione Piemonte la RS viene identificata già
da qualche anno come uno degli strumenti per l’incremento della competitività e per la crescita del sistema produttivo.

La Rendicontazione sociale – si legge dalla nota – "è invece il processo con il quale un’organizzazione rende conto delle scelte, dei risultati e delle risorse impiegate in un dato periodo, così da consentire ai diversi interlocutori (stakeholders) di conoscere e di formulare un proprio giudizio su come quella organizzazione interpreta ed attua la propria missione.
La rendicontazione sociale rappresenta una modalità di introduzione, anche in ambito pubblico, della logica della responsabilità sociale (RS) già diffusa nel settore privato.
Il principio secondo cui ogni istituzione è responsabile degli effetti che la propria azione produce nei confronti dei cittadini e della comunità, richiede all’amministrazione di dar conto della propria azione ai diversi interlocutori, costruendo con essi un rapporto fiduciario e di dialogo
permanente".

In ambito pubblico la responsabilità sociale coincide – continua la nota – con la finalità istituzionale di ogni singola amministrazione, che è chiamata a produrre, con la propria azione, effetti positivi nei confronti di una comunità. L’introduzione di forme innovative di rendicontazione, che possano superare i limiti informativi del bilancio di esercizio tradizionale, consente pertanto di realizzare una maggiore trasparenza e comunicazione all’esterno delle scelte e dei risultati raggiunti.

L’avvio del Progetto "Centro di promozione e diffusione della Responsabilità e della Rendicontazione Sociale", che si è concretizzato nel Convegno, è stato pensato per definire con modalità condivise le caratteristiche del Centro e stimolare l’interesse dei possibili promotori
e potenziali beneficiari.

"Il convegno si configura come un primo momento di confronto operativo – ha dichiarato l’assessore regione Piemonte Sergio Deorsola – tra rappresentanti della Pubblica Amministrazione, della Finanza, delle Utilities, del mondo imprenditoriale, scientifico e del Terzo Settore del Piemonte ed è stata l’occasione per verificare la fattibilità e operatività del Centro e delle pratiche innovative di rendicontazione sociale che si intendono migliorare proprio attraverso questo Centro".

 

Comments are closed.