CSR. Unipol GF presenta il Bilancio Sociale: 1.735 mln di euro di Valore Aggiunto

Nel 2008 il Valore Aggiunto prodotto da Unipol Gruppo Finanziario è stato di 1.735,8 milioni di euro. E’ questo il dato che brilla nel Bilancio Sociale 2008 di UGF presentato ieri a Roma. Tra le attività di carattere economico, sociale e ambientale raccolte nel Bilancio Sociale spicca la decisione assunta da Unipol di procedere, prima di altri istituti, al rimborso del capitale agli 8500 clienti che avevano investito in polizze Lehman Brothers. "In un anno caratterizzato da una profonda crisi globale – si legge – UGF ha scelto di perseguire i propri obiettivi imprenditoriali attraverso modalità responsabili, in un’ottica di sostenibilità di lungo periodo e di bilanciamento degli interessi degli stakeholder". Dopo le parole, la pratica. In effetti, il processo di riorganizzazione del Gruppo (che si è concluso a febbraio di quest’anno) non ha mai perso d’occhio l’impianto valoriale: sono stati elaborati, infatti, la Carta dei Valori e il Codice Etico. Ma non solo. Non si possono dimenticare le iniziative in collaborazione con le Associazioni dei Consumatori (leggi l’Accordo di Conciliazione sulla Rc Auto) oppure quelle dedicate alla sicurezza stradale e nei luoghi di lavoro (fra queste ultime una sottoscrizione ad opera degli Agenti Unipol e del Gruppo a favore delle famiglie delle vittime della tragedia della Thyssen Krupp).

PDF: La sintesi del Bilancio Sociale 2008

PDF: La Carta dei Valori

PDF: Il Codice Etico

Comments are closed.