CULTURA. Lazio, regione finanzia “Università degli adulti”

Un nuovo slancio per l’istruzione delle persone adulte del Lazio. La regione ha infatti deciso di destinare 850mila euro alle Università Popolari e della Terza Età. La proposta, approvata dall’amministrazione regionale, è stata avanzata dall’assessore all’Istruzione Silvia Costa, la quale ha sottolineato l’importanza del provvedimento. "Sono 20 – ha dichiarato l’assessore – le Università della Terza età e Popolari della nostra regione, molte delle quali a Roma. È questa una testimonianza del grande merito di queste istituzioni, che hanno anticipato un bisogno formativo che oggi viene riconosciuto solennemente dall’Unione europea come educazione degli adulti e apprendimento lungo l’arco della vita".

"Proporremo – ha concluso Silvia Costa – nella Finanziaria di quest’anno, che le attività delle Università della Terza età e Popolari siano inserite in un più ampio contesto programmatico che faccia sistema con i corsi promossi dagli oltre 45 Centri permanenti regionali, dalle scuole serali, dai Comuni e da altre istituzioni non profit, attraverso l’istituzione di un fondo regionale per l’Eda (Educazione degli adulti), che assista le politiche in questo campo e che definiremo insieme all’apposito Comitato regionale".

Comments are closed.