Carburanti: presso le pompe bianche costano meno

Risparmiare sul pieno di benzina si può, anche in un momento in cui il caro greggio affligge tutti gli automobilisti. Basta andare a fare rifornimento presso una delle cosìddette pompe bianche, distributori senza marchio controllati da imprenditori che gestiscono l’impianto autonomamente e godono di tariffe ridotte da parte delle compagnie petrolifere. Inoltre, non devono sostenere i costi legati alle grandi campagne di promozione e riescono dunque ad offrire prezzi alla vendita più bassi. Si arriva a risparmiare fino a 5-6 centesimi a litro. Il fenomeno delle pompe bianche, nato nelle piccole realtà locali, si è diffuso ormai in tutta Italia, raggiungendo il numero di circa 2000 distributori, con una copertura di quasi tutte le regioni.

Scarica l’elenco delle pompe bianche, pubblicato da Federconsumatori

Comments are closed.