Coldiretti su rapporto Fadoi: niente cibo durante lo studio o davanti al pc

"Se il mangiare sul lavoro è il tallone di Achille dello stile di vita degli italiani un segnale positivo viene dalle nuove generazioni che nei due terzi dei casi (65%) considerano "out" mangiare mentre si studia". E’ il commento di Coldiretti a seguito dei risultati del indagine condotta dalla Federazione associazioni dirigenti ospedalieri internisti (Fadoi) dal titolo Rapporto 2005 "L’Italia dice 33".

Secondo un’indagine condotta da Coldiretti e Inran (Istituto Nazionale di ricerca per gli Alimenti e la Nutrizione) su un campione di quasi tremila ragazzi di età compresa tra i 14 e 1 19 anni è emerso lo stesso trend positivo delle nuove generazioni che risultano essere attente all’alimentazione. Il 75% dei teen agers, infatti, considera "out" mangiare mentre si studia o davanti al pc mentre viene considerato "in" mangiare cibi genuini (84%), fare attività sportiva (85%), seguire una dieta equilibrata (66%) o mangiare prodotti biologici.

I dati consentono di affermare che emerge tra i giovani uno stile di vita equilibrato e rispettoso della salute in controtendenza con i comportamenti degli adulti che non disdegnano mangiare durante le attività lavorative

Comments are closed.