Consob e Autorità energia insieme per vigilanza su derivati

Consob e Autorità per l’energia elettrica e il gas insieme per la vigilanza sul mercato dei derivati. È stato siglato oggi dal presidente Consob Lamberto Cardia e dal presidente dell’Autorità Alessandro Ortis il Protocollo d’Intesa che ha l’obiettivo di "attivare una collaborazione continua e coordinata per la sorveglianza sui mercati dei derivati elettrici e del gas". A riferirlo è una nota congiunta nella quale si sottolinea che, nel rispetto delle reciproche funzioni, "le due Autorità vigileranno sulla correttezza delle negoziazioni dei contratti finanziari sull’energia elettrica e sul gas, al fine di evitare eventuali anomale distorsioni a danno dei consumatori e degli operatori".

La collaborazione si gioverà dell’attivazione di un Comitato tecnico misto tra le due Autorità che faciliterà i rispettivi compiti di vigilanza. Il Protocollo prevede un continuo scambio di informazioni e pareri per una regolamentazione condivisa.

Un’intesa "quanto mai positiva ed essenziale a fronte della futura coesistenza di mercati a termine con consegna fisica e di derivati elettrici", ha commentato il presidente dell’Autorità per l’energia Alessandro Ortis che ha parlato di "una nuova realtà che consentirà di gestire meglio i rischi associati alle negoziazioni".

"Il crescente rilievo globale dei mercati degli strumenti finanziari derivati sull’energia – ha affermato il Presidente della Consob, Lamberto Cardia – rende indispensabile, anche a livello nazionale, una sempre più stretta collaborazione tra le Autorità di vigilanza di settore". E dunque, ha continuato Cardia, "Consob e Autorità per l’energia contribuiranno, ciascuna per le proprie competenze, all’efficiente e trasparente funzionamento dei mercati di strumenti finanziari derivati sull’energia elettrica e il gas con il duplice intento di accrescere la fiducia nel mercato e di contenere gli oneri per gli operatori".

Comments are closed.