Contraffazione: GdF, sequestrati 90mln di prodotti

Contraffazione: la Guardia di Finanza ha sequestrato nel 2006 oltre 90 milioni di articoli merceologici contraffatti con una tendenza in aumento del 30% rispetto all’anno precedente. Nel corso del 2006 sono stati 16.314 gli interventi effettuati dalle Fiamme Gialle nella lotta alla contraffazione, 455 le persone arrestate e 90.238.192 i prodotti sequestrati: in particolare, si tratta di 14.298.706 prodotti nel settore moda, 29.446.407 nel settore elettronica, 38.793.817 fra i beni di consumo e 7.699.262 fra i giocattoli. È quanto emerge dal Rapporto annuale 2006 della Guardia di Finanza, presentato oggi a Roma. Gli oltre 90 milioni di articoli contraffatti sequestrati dai reparti durante i controlli (erano quasi 75 milioni nel 2005) sono – hanno sottolineato le Fiamme Gialle – un dato particolarmente rilevante: da solo rappresenta infatti il 94% del totale dei sequestri operati dalle forze di polizia italiane e supera il quantitativo complessivo dei sequestri effettuati dalle dogane dei Paesi dell’Unione Europea nel 2005, pari a 76 milioni di pezzi. Sono stati 158 gli interventi effettuati nel 2006 presso opifici e laboratori clandestini di merci contraffatte che sono stati chiusi e sequestrati, 885 i carichi intercettati durante i controlli stradali, 966 i depositi di stoccaggio e di distribuzione all’ingrosso individuati.

GIOCHI ILLEGALI. Gli apparecchi di intrattenimento sequestrati sono stati 13.809, con un aumento dell’82% rispetto al 2006, 596 le agenzie di scommesse non autorizzate e 656 i siti internet oscurati dalla Guardia di Finanza per gioco online illegale.

CONTRABBANDO. I controlli di polizia doganale per il contrasto al contrabbando e ai traffici illeciti internazionali hanno fatto registrare nel 2006 segnali di ripresa di questi fenomeni, sottolinea la Guardia di Finanza: le sigarette di contrabbando sequestrate sono pari a 179 tonnellate circa, cui si aggiungono altre 60 tonnellate di tabacchi confezionati con marchi contraffatti e pericolose per la salute dei consumatori. La vigilanza negli spazi doganali ha portato a individuare e sequestrare, in collaborazione con l’Agenzia delle Dogane, circa 4.500.000 capi di abbigliamento contraffatti o recanti false indicazioni di origine, con un aumento quasi triplo rispetto al 2005 e pari al 181%.

EVASIONE FISCALE. Quasi 4 miliardi di euro di Iva non versata (3,97 miliardi, il picco più alto dei consuntivi degli ultimi dieci anni con un aumento del 38% sulla media del decennio); quasi 17 miliardi di euro di redditi non dichiarati (16,8 miliardi, il secondo risultato più elevato degli ultimi sette anni); 7.288 evasori totali individuati per un totale di 8,4 miliardi di euro sfuggiti a tassazione: sono questi i risultati presentati dalla Guardia di Finanza nel rapporto annuale in cui rileva la crescita delle ispezioni (743.012 controlli, più numerose del 14,2%) e si annuncia il loro ulteriore aumento per il 2007 (858 mila). Le Fiamme Gialle hanno accertato l’impiego di 22.700 lavoratori in nero e di 8.200 irregolari, quasi la metà dei quali concentrati nelle regioni del Sud. Il totale imponibile sfuggito al fisco in questo settore ammonta a 140 milioni di euro. Il dato relativo alle frodi per omissioni di fattura registra un aumento del 60% rispetto al 2005. L’omissione di fattura o l’artificiosa dichiarazione annuale dei redditi riguarda 7.200 persone, per un totale di 1,6 miliardi di euro. Si tratta di un fenomeno diffuso nel commercio delle autovetture (per 490 milioni di Iva evasa), in quello degli elettrodomestici (162 milioni) e dell’abbigliamento (67 milioni).

PRODOTTI ILLECITI. I piani di controllo economico del territorio hanno portato complessivamente al sequestro per contrabbando di 6.000 tonnellate di oli minerali e di 16.600.000 litri anidri di prodotti alcolici, di 90 milioni di articoli merceologici con marchi contraffatti o usurpativi del "made in Italy", di 22 tonnellate di stupefacenti, di 239 tonnellate di tabacchi lavorati esteri e di 13.800 apparecchi utilizzati per gioco illecito.

 

Comments are closed.