DIRITTI. Bambini nomadi, Unicef e Comune di Roma siglano intesa

Unicef Italia e Comune di Roma hanno firmato un’intesa "per promuovere le buone pratiche in favore dei diritti dei bambini e degli adolescenti nomadi". L’accordo prevede che la voce e il punto di vista di bambini e adolescenti nomadi siano raccolti e inseriti nel futuro rapporto al Comitato ONU per i Diritti dell’Infanzia al fine di apprendere dai diretti interessati i loro problemi e le loro aspettative, per indirizzare al meglio l’azione.

Sarà inoltre riconosciuto il Comitato Onu per i Diritti dell’Infanzia al "Centro per il contrasto alla mendicità infantile" del Comune di Roma, nato nel 2003. L’intesa prevede inoltre più scambi di informazioni tra i diversi paesi (con il coinvolgimento di altri uffici Unicef europei); redazione di un ‘vademecum’ per gli amministratori locali italiani sulle buone pratiche in favore dei minori nomadi.

Comments are closed.