DIRITTI. Cdm approva disegno legge unioni civili

Il Consiglio dei Ministri riunitosi alle 17 di oggi ha varato all’unanimità il disegno di legge sulle unioni civili («Diritti e doveri delle persone stabilmente conviventi») proposto dai ministri Rosy Bindi e Barbara Pollastrini. Ecco, in sintesi, il contenuto del Ddl: la dichiarazione di convivenza all’anagrafe potrà essere resa in maniera non contestuale dai conviventi. Per la successione dell’immobile e per la tutela in materia di lavoro serviranno almeno 3 anni di convivenza; 9 anni per i diritti successori. Nulla di fatto per la reversibilità della pensione del convivente: il ddl rimanderebbe ad un riordino successivo dell’intera materia.

Comments are closed.