DIRITTI. Cittadinanzattiva apre sportello d’ascolto all’Aquila per la tutela dei terremotati

Inaugurato oggi all’Aquila un servizio di ascolto gestito da Cittadinanzattiva per la tutela dei diritti dei cittadini fra le tende dei terremotati d’Abruzzo. Da lunedì sarà, inoltre, operativa una unità mobile, gestita da Linea Amica in collaborazione con Cittadinanzattiva, che si occuperà di fornire informazione alla popolazione. "Ai cittadini dell’Aquila e in generale a tutti i terremotati d’Abruzzo – ha dichiarato Teresa Petrangolini, segretario generale di Cittadinanzattiva – occorre garantire non solo le più decorose condizioni di vita, ma anche quelle necessarie tutele di cui godono tutti i cittadini alle prese con i tanti piccoli disagi quotidiani, dovuti a disservizi in tema di sanità piuttosto che di scuola e servizi pubblici. Il nostro obiettivo è quello di fornire delle risposte ai diversi problemi che possono emergere, grazie anche alla collaborazione con le istituzioni".

Lo sportello di ascolto aiuterà i cittadini a trovare soluzioni a problematiche e disservizi in ambito sanitario, consumeristico e giustizia. Gli operatori di Cittadinanzattiva saranno a disposizione dei cittadini presso il parco UNICEF, via Strinella (L’Aquila), tenda del comitato "3e32". Lo sportello di ascolto sarà aperto il lunedì, mercoledì, venerdì dalle ore 10.00 alle ore 12.00, mentre l’unità mobile sarà operativa a partire da lunedì 22 giugno.

In particolare, sarà possibile ottenere ascolto e tutela dei diritti nei seguenti ambiti:

  • Salute: accesso a servizi e prestazioni sanitarie, farmaci, assistenza ospedaliera, accesso alle cure per malati cronici, rari, oncologici, ecc.
  • Servizi: servizi di pubblica utilità, banche e servizi finanziari, utenze e bollette (telecomunicazioni, acqua, luce, gas, ecc), trasporti, pubblica amministrazione e pratiche amministrative, assicurazioni, servizi postali, scuola.
  • Giustizia: dislocazione uffici giudiziari, tempi e sospensione dei processi, accesso agli atti, previdenza e lavoro, rapporti con gli attori del sistema giudiziario (avvocati, magistrati, cancellieri, consulenti).

In particolare, gli operatori di Cittadinanzattiva collaboreranno con Linea Amica dando attuazione al Protocollo di intesa sottoscritto a marzo con il Dipartimento della Funzione Pubblica e alla successiva convenzione con il Formez del 15 giugno 2009.

Comments are closed.