DIRITTI. Dibattito sui DICO, ministro Pollastrini: “Toni esagerati rispetto a testo equilibrato”

Nell'ambito del dibattito sulla normativa dei DICO (diritti delle persone stabilmente conviventi) si è espresso oggi il Ministro per i Diritti e le Pari Opportunità Barbara Pollastrini, autrice del testo legislativo insieme al Ministro per la famiglia Rosy Bindi. "Sono colpita – ha dichiarato l'On Pollastrini-. E' un crescendo di toni così sproporzionati e poco comprensibili innanzi a una proposta legislativa equilibrata e umana. Noi andremo avanti con la tranquillità di chi compie il proprio dovere, quello di rispondere a bisogni e speranze delle persone. Questa è la laicità della politica".

 

"L'ispirazione del disegno di legge – precisa il Ministro – sta nel riconoscere diritti e doveri di quanti sono legati da un vincolo affettivo e duraturo. Di mettere quelle persone in condizione di maggior sicurezza e serenità. Il richiamo costante all'idea che tutto ciò aggredirebbe la famiglia e le sue prerogative è davvero ingiusto e fuorviante. Mi sento animata anche in questo passaggio dalle nostre buone ragioni. E da quel principio, l'autonomia della politica, che in una democrazia è un valore irrinunciabile e prezioso al quale tutti dovrebbero riferirsi".

Comments are closed.