DIRITTI. ENAC: prima Carta diritti del passeggero per non vedenti

Prima Carta dei diritti del passeggero in caratteri Braille per non vedenti. Arriva in Italia ed è stata presentata oggi presso la direzione generale dell’ENAC (Ente nazionale per l’Aviazione Civile). La Carta italiana, informa l’ENAC, è la prima a essere pubblicata in Europa a favore dei passeggeri con disabilità visiva totale. Ha commentato il presidente Vito Riggio: "Siamo particolarmente orgogliosi di essere noi italiani i primi, fra tutte le Autorità per l’aviazione civile in Europa, a realizzare la Carta dei diritti del passeggero accessibile anche ai non vedenti. La carta in caratteri Braille – ha detto Riggio – è il frutto dell’esperienza che all’interno dell’Ente stesso è stata maturata in questi anni e testimonia l’attenzione che, doverosamente, l’ENAC rivolge ai passeggeri con disabilità. Nel trasporto aereo la concorrenza commerciale è spietata. Mai però tale competizione può ledere i diritti fondamentali dei passeggeri e su questo impegno l’Ente per l’Aviazione Civile Italiana manterrà sempre e coerentemente la sua posizione".

La Carta in Braille, stampata in 200 copie, sarà a disposizione dei passeggeri presso la Sala Amica di tutti gli aeroporti nazionali. Il progetto è inoltre quello di consegnarla anche alle associazioni dei non vedenti e alle biblioteche che hanno pubblicazioni in Braille, come ha annunciato il direttore generale Alessio Quaranta: "L’Ente è da sempre vicino ai passeggeri con disabilità e segue costantemente l’applicazione della normativa comunitaria che garantisce l’assistenza a tutti coloro che scelgono di viaggiare con l’aereo e che devono avere il diritto di farlo, possibilmente senza complicazioni. In merito alla Carta in Braille – ha continuato il direttore – oltre a renderla disponibile negli aeroporti, stiamo pensando di consegnarne alcune copie alle associazioni dei non vedenti e alle biblioteche dove è prevista la raccolta e la consultazione di pubblicazioni di vario genere edite in Braille, in modo da darne la maggior diffusione possibile, ferma restando la possibilità di acquisire informazioni anche sul nostro sito, dotato di un elevato livello di accessibilità".

La prossima iniziativa sarà la versione della Carta dei diritti per persone ipovedenti e la versione in Braille della "Safety Briefing Card", la scheda con le istruzioni di sicurezza consultabile a bordo degli aerei.

Comments are closed.