DIRITTI. Il Codacons Valle d’Aosta attiva un servizio di mediazione familiare

Un servizio di mediazione familiare per venire incontro alle coppie in difficoltà e ai casi di separazione: è l’iniziativa lanciata dal Codacons Valle d’Aosta. "Il mediatore – commenta Marcella Gilli, mediatrice familiare – guida la coppia in crisi, chiarendo le posizioni, i bisogni, le aspettative e i diritti delle parti, aiutandole a trovare valide alternative, superando le chiusure nella comunicazione. Il mediatore inoltre si pone come rappresentante dei figli che altrimenti non avrebbe voce". La mediazione familiare è disponibile anche per le coppie senza figli e per le coppie di fatto. Il percorso di mediazione ha una durata breve, che va dagli 8 ai 12 incontri, ed è di tipo extragiudiziale. Il mediatore, rende noto il Codacons Valle d’Aosta, è legato al segreto professionale e alla riservatezza, non può riferire ad alcuno sull’andamento e sui contenuti della mediazione, ma saranno i coniugi stessi, al termine del percorso, ad inviare agli avvocati gli accordi firmati da presentare nell’udienza di separazione: "Attraverso un percorso – si legge in una nota stampa – si giunge, con l’aiuto del mediatore, ad accordi ragionevoli su tutti gli aspetti inerenti la separazione o il divorzio". Il servizio è prestato, su richiesta, a tutti i soci della sede regionale Valle d’Aosta del Codacons.

Comments are closed.