DIRITTI. Stalking, CODICI inaugura sportello a Bologna

CODICI ha inaugurato ieri, a Bologna, il terzo sportello in Emilia Romagna dedicato alle vittime dello stalking. "L’esigenza di uno sportello antistalking nella città di Bologna – fanno sapere dall’Associazione – nasce da un’analisi del contesto che fotografa il fenomeno dello stalking, in forte espansione".

Grazie all’istituzione del reato di stalking, il decreto legge 612-bis entrato in vigore il 25 Febbraio 2009, le denunce per maltrattamenti, aggressioni, violenze fisiche e/o verbali sono in aumento e lo confermano i dati resi noti dal Sottosegretario all’Interno, Alfredo Mantovano secondo i quali nel periodo compreso tra il 23 febbraio e il 31 ottobre 2009, l’Emilia Romagna ha registrato 218 casi di stalking un numero che fa dell’Emilia Romagna la 9^ Regione d’Italia per i casi denunciati.

Gli stessi dati dichiarati dal ministro alle pari opportunità, Mara Carfagna ad un anno dell’introduzione del reato antistalking, rilevano il 25 per cento in più di richieste di aiuto, un piccolo record che ha portato a 5200 denunce e mille arresti. Il 20-25 per cento delle segnalazioni e denunce è giunto da uomini.

Lo sportello nazionale antistalking del CODICI è stato inaugurato a giugno, con sede operativa a Milano. Dalla sua nascita ad oggi, lo sportello ha ricevuto una media di 20 telefonate al mese per un totale di 180 contatti. Il 28 per cento delle telefonate proviene da uomini che ricevono minacce da ignoti o da ex amanti, mentre il 72 per cento arriva dall’universo femminile.

Lo sportello antistalking di Bologna è in via Savenella 15 ed è aperto al pubblico il martedì e il giovedì dalle 9 alle 13. Per i casi di stalking è necessario prendere degli appuntamenti, contattando il Tel/fax 0516448956 e scrivendo a codici.bologna@codici.org.

Comments are closed.