DISABIILI. Tennis in carrozzina: apre 11a edizione del torneo “INAIL Città di Livorno”

Novanta atleti speciali in gara pronti a sfidarsi a colpi di racchetta: ci sono i nomi illustri del tennis mondiale, ma anche giocatori debuttanti e per la prima volta atleti junior, sotto i 18 anni di età, tra i partecipanti al Torneo INAIL Città di Livorno, undicesima edizione della gara internazionale di tennis in carrozzina. Si sono aperte oggi le gare al Circolo Tennis Libertas di Livorno (Zona Porta a Terra), e le finali si disputeranno sabato 2 e domenica 3 settembre.

Il Torneo, classificato per il sesto anno consecutivo dalla Federazione Internazionale di tennis in carrozzina come "evento ITF1", rientra tra le prime dieci competizioni più importanti al mondo, è organizzato dall’associazione Sport Insieme Livorno e gode ormai da anni della collaborazione di INAIL, che fornisce all’associazione un contributo economico per il Torneo.

"Continua questa collaborazione molto importante", sottolinea Nora Castellari, assistente sociale presso INAIL Livorno, "con l’obiettivo di coinvolgere un numero sempre più ampio di persone, facendo capire che si può fare sport anche ad altissimo livello sviluppando le proprie ‘diverse’ abilità e crescendo davvero insieme agli altri".

I 90 partecipanti, suddivisi nelle categorie maschile, femminile, quad (per atleti con deficit motorio anche agli arti superiori) e junior (per i giovani sotto i 18 anni) rappresentano a Livorno, insieme all’Italia, ben altri 18 paesi tra cui Austria, Repubblica Ceca, Nuova Zelanda, Israele, Corea.

Per informazioni e contatti www.sportinsiemelivorno.com (tel. 0586.839911)

Comments are closed.