DISABILI. Convenzione Onu sui diritti delle persone con disabilità. Soddisfatta la Farnesina

Si sono conclusi positivamente i lavori dell’VIII sessione del Comitato ad hoc delle Nazioni Unite per la redazione di un progetto di Convenzione Internazionale per la protezione e la promozione dei diritti e delle dignità delle persone con disabilità, che verrà sottoposto alla prossima Assemblea Generale. A comunicarlo è la Farnesina soddisfatta di questo progetto che "mira a enunciare in dettaglio – si legge nel comunicato del ministero degli Affari Esteri – i diritti delle persone con disabilità e a stendere un codice di norme che impegnerà gli Stati firmatari a dare attuazione alle disposizioni e a tutelare in maniera efficace i diritti e le libertà dei diversamente abili, contro ogni forma di discriminazione".

Il Comitato è stato composto da rappresentanti di Stati, organismi e organizzazioni delle Nazioni Unite, oltre che da ONG internazionali del settore e da istituzioni nazionali per i diritti umani, che sono state parte attiva e propositiva nell’elaborazione del testo.

"Il completamento dei lavori preparatori del testo di Convenzione – concludono dalla Farnesina – è un importante risultato, che corona un lavoro di quattro anni nel quale il nostro Paese è stato attivamente e continuativamente coinvolto dopo essere stato tra i primi a proporre una bozza di Convenzione già negli anni ’80. Tra gli elementi più rilevanti che l’Italia ha contribuito a far risaltare nel testo, vanno ricordati la definizione di disabilità, il ruolo della famiglia e il ruolo della cooperazione internazionale".

Comments are closed.