DISABILI. Determinazione agevolazioni, TAR Sicilia annulla norma Regolamento sanitario

Il TAR ha annullato il Regolamento del Distretto Socio Sanitario D 48 di Siracusa nella parte in cui ammette che al fine di determinare la compartecipazione, da parte degli utenti con disabilità grave al costo delle prestazioni sociali agevolate (ossia non rivolte alla generalità dei cittadini) si faccia riferimento alla situazione economica dell’intero loro nucleo familiare attraverso l’ I.S.E.E. (Indicatore Situazione Economica Equivalente), e non già alla condizione economica della sola persona con disabilità. A dare la notizia è Anffas Onlus Nazionale che ha promosso l’azione giudiziaria nei confronti del Distretto Sanitario. L’associazione, tuttavia, sottolinea che la sentenza produce i propri effetti "diretti" ed immediati solo nei confronti del regolamento in questione, dei diretti interessati che hanno agito in giudizio, nonché di tutti i cittadini che rientrino nell’ambito territoriale di applicazione del regolamento stesso ma, a nostro avviso, costituisce anche un elemento fondamentale al fine di rendere pienamente esigibili i nostri diritti, anche ricorrendo all’opera della interpretazione giurisprudenziale.

Comments are closed.