DIVERSABILITA’. Cisl, domani consegna del Premio “Flavio Cocanari”

Sarà l’Associazione Italiana Persone Down (AIPD), l’ente che lavora per l’integrazione a ogni livello delle persone con sindrome di Down, a ricevere domani, 18 gennaio il Premio "Flavio Cocanari. La disabilità: una provoc-azione per la società", giunto alla sua terza edizione.
Promosso dal Dipartimento delle Politiche Sociali della Cisl per ricordare la figura e l’impegno di Flavio Cocanari, responsabile per le politiche dell’handicap della Cisl prematuramente scomparso nel febbraio del 2004, il riconoscimento vuole segnalare, anno dopo anno, associazioni, enti e strutture che lavorano quotidianamente per allargare il raggio dell’inclusione sociale a favore delle persone con disabilità. Nelle due prime edizioni il Premio era stato assegnato alla Lega del Filo d’Oro di Osimo (AN) e alla Fondazione ASPHI di Bologna.
Questa volta il premio intende riconoscere l’impegno e l’operato dell’AIPD, che si pone quale punto di riferimento per le famiglie e gli operatori sociali, sanitari e scolastici su tutte le problematiche riguardanti la sindrome di Down.

Scopo dell’Associazione è tutelare i diritti delle persone con sindrome di Down, favorirne il pieno sviluppo fisico e mentale, contribuire al loro inserimento scolastico e sociale a tutti i livelli, sensibilizzare sulle loro reali capacità e divulgare le conoscenze sulla sindrome.
Nata a Roma nel 1979 con la denominazione di Associazione Bambini Down, l’AIPD ha 38 sezioni su tutto il territorio nazionale ed è composta prevalentemente da genitori e da persone con questa sindrome. Mantiene inoltre rapporti con le altre associazioni di persone con sindrome di Down italiane per un utile scambio di informazioni e per affrontare con una linea unitaria temi di interesse comune. In tale ambito si è costituito un coordinamento che sta progressivamente strutturandosi e che si incontra annualmente in Assemblea.
L’Associazione fa parte inoltre dal 1994 della Federazione Italiana per il Superamento dell’Handicap (FISH) e sul piano internazionale è membro dell’EDSA (European Down Syndrome Association).

La cerimonia di premiazione, organizzata dal Dipartimento Politiche Sociali della Cisl si svolgerà giovedì 18 gennaio a Roma, presso la Provincia di Roma a Palazzo Valentini (Sala Don Luigi Di Liegro) in Via IV Novembre 119/a, a partire dalle 16.
Alla cerimonia, che sarà aperta dal segretario confederale della Cisl Sergio Betti, interverranno, fra gli altri, l’assessore alle Politiche sociali della Provincia di Roma Claudio Cecchini, la coordinatrice nazionale dell’AIPD Anna Contardi e il segretario generale della Cisl Raffaele Bonanni. Nel corso dell’incontro sarà presentato un filmato realizzato dall’Associazione "Amici di Flavio Cocanari", il sodalizio di amici e sostenitori di Cocanari che prosegue la sua opera nel volontariato a favore delle persone senza fissa dimora nel territorio di Ostia, e sarà letto un testo di Flavio, apprezzato autore di piccoli racconti, da parte di Silvia Stefanovichj, responsabile Handicap della Cisl.

 

Comments are closed.