DIVERSABILITA’. Matera, due concorsi scolastici per riflettere sulla sindrome Down

L’associazione Italiana Persone Down di Matera intende sensibilizzare gli studenti di ogni ordine e grado sul tema della disabilità. E’ stato infatti aperto il bando per due concorsi dedicati al tema dei ragazzi colpiti dalla Sindrome di Down: "E se il brutto anatroccolo non fosse diventato cigno…" e "Diverso mi piace!", il primo dedicato alle scuole materne ed elementari, il secondo alle scuole medie inferiori e medie superiori. L’iniziativa è stata realizzata con il sostegno dell’Associazione culturale di volontariato Liberalia Onlus, con il patrocinio della Regione Basilicata, della Provincia e del Comune di Matera.

I due concorsi, pensati nell’ambito della celebrazione della giornata dedicata alle persone con sindrome di Down, prevista il prossimo 8 ottobre in Piazza Vittorio Veneto, intendono promuovere una riflessione sulla diversità rispetto ai problemi e alle risorse dei ragazzi disabili. Nel caso delle scuole materne ed elementari gli alunni, sulla traccia della favola del "brutto anatroccolo" dovranno immaginare un finale alternativo e – tramite disegno, collage, tema o poesia – metterlo in scena. Gli studenti delle scuole medie inferiori e superiori, valorizzando il concetto della differenza come ricchezza, dovranno produrre racconti, poesie, video o disegni in cui il protagonista sia la persona con sindrome di down.

I lavori degli studenti devono essere inviati presso la segreteria organizzativa: Liberalia – Piazza del Sedile, 29, entro il 30 settembre. La commissione, composta da personalità appartenenti al mondo della cultura, della informazione e della pubblica amministrazione valuterà gli elaborati, ed i vincitori saranno premiati il prossimo 8 ottobre, in piazza Vittorio Veneto, con inizio alle ore 20, alla presenza delle istituzioni.

Comments are closed.