DONA. Longo (MDC): “Una delle persone più competenti e umane del mondo associativo”

"Con Vincenzo Dona scompare il padre del consumerismo italiano, ma anche una delle persone più competenti e più umane del mondo associativo. È stato il primo a intuire l’importanza del ruolo dei consumatori e a organizzarli in un’associazione che da oltre 50 anni guidava, offrendo informazione e tutela ai livelli più alti".

Così Antonio Longo, Presidente del Movimento Difesa del Cittadino (MDC), ricorda Vincenzo Dona, segretario generale dell’Unione Nazionale Consumatori, scomparso ieri sera all’età di 76 anni.

"Sempre mite e gentile, Vincenzo Dona si è imposto in questi decenni con la forza della sua vasta competenza e con l’intelligenza delle sue proposte concrete – continua Longo – Il consumerismo italiano ed europeo perde con lui la figura più rappresentativa, ma certamente la sua associazione saprà continuarne l’opera. All’amico e collega Massimiliano, alla famiglia Dona e a tutta l’Unione Nazionale Consumatori sentite condoglianze dal Movimento Difesa del Cittadino e mie personali".

Comments are closed.