E-GOV. CNIPA rinvia termine bando per i progetti a livello locale

"Per favorire una maggior sinergia e l’ottimizzazione degli investimenti pubblici, il CNIPA (Centro Nazionale per l’Informatica nella Pubblica Amministrazione) oggi ha deliberato di rinviare il termine del bando per il co-finanziamento, con 57 milioni di euro, dei progetti di riuso nel campo dell’e-Government locale, previsto in scadenza il 9 luglio". Lo ha oggi annunciato il presidente del Centro, Livio Zoffoli, rilanciando la 2.a fase del Piano di e-Government per gli enti locali.

"Questa decisione – ha spiegato Zoffoli – risponde anche alle richieste avanzate da diverse amministrazioni locali e regionali. Il rinvio (i tempi saranno concordati con i rappresentanti delle Regioni e degli Enti locali), ci ha già consentito di avviare lo studio delle strategie di coopera-zione tra i progetti di riuso ed altri progetti di e-Government che stanno per essere co-finanziati".

In questo modo secondo il presidente Cnipa "sarà possibile innescare una stretta sinergia pure con il prossimo bando per il co-finanziamento del Centri di Servizio Territoriale (CST), con una dotazione di 13,5 milioni di €, che punta a favorire la diffusione dell’e-Government soprattutto nei Comuni di piccole e medie dimensioni, conseguendo così una più proficua utilizzazione del-le risorse pubbliche".

 

Comments are closed.