E-GOV. Milano, accordo Camera Commercio e Commercialisti: telematica e conciliazione le priorità

E’ stato siglato oggi da Carlo Sangalli, presidente della Camera di Commercio di Milano, e Luigi Martino, presidente dell’Ordine milanese dei Dottori Commercialisti un protocollo di intesa tra le due istituzioni per offrire servizi sempre più mirati ed efficaci a imprese e cittadini con i quali entrambe quotidianamente interagiscono.

L’accordo individua come prioritarie, per il 2006, tre linee sinergiche di intervento:

  • un utilizzo sempre più forte della telematica e della posta elettronica certificata nei rapporti tra PA e utenti (Registro delle imprese, altri Albi, Ruoli e Registri camerali);
  • una più capillare informazione sui servizi e sulle iniziative a sostegno dell’impresa;
  • un più stretto collegamento tra l’Azienda Speciale Camera Arbitrale della Camera di Commercio e la Camera Arbitrale e di Conciliazione della Fondazione dei Dottori Commercialisti per dare nuovo impulso agli strumenti di risoluzione alternativa delle controversie (arbitrato, conciliazione e risoluzioni online di situazioni conflittuali), nonchè una attiva collaborazione per la formazione tecnica degli arbitri e dei conciliatori.

Per il prossimo 10 luglio è gia convocata la prima riunione operativa del tavolo di lavoro composto da rappresentati dei due enti, per procedere in tempi rapidi alla realizzazione dell’accordo.

Sangalli e Martino hanno espresso viva soddisfazione per una collaborazione che, secondo Luigi Martino, presidente dei Dottori Commercialisti "mira a diminuire e semplificare gli oneri burocratici e amministrativi per rendere più incisiva e immediata l’attività economica delle imprese, mentre il rilancio delle forme di giustizia alternativa servirà a depotenziare la conflittualità sociale".

"Questo accordo – ha dichiarato Carlo Sangalli, presidente della Camera di commercio di Milano – è il risultato di una lunga tradizione di collaborazione e di lavoro in rete, rappresenta uno strumento prezioso per potenziare un’alleanza a beneficio dell’utenza finale, dell’imprenditore che in questo modo potrà godere di un servizio più efficiente al passo con le esigenze e con i ritmi sempre più veloci, con grande risparmio di tempi e di costi"

Comments are closed.