E-GOV. Roma, tributi e tariffe comunali? Puoi pagarli da casa

Un sistema gratuito per saldare direttamente da casa i tributi e le tariffe comunali. E’ RID on line, il nuovo servizio telematico fornito ai cittadini dal Comune di Roma. Per attivarlo basta collegarsi al sito www.comune.roma.it e identificarsi nell’area "Servizi on line – RomaPagamenti", sulla base delle indicazioni presenti. Una volta registrati, gli utenti dovranno comunicare le proprie coordinate bancarie con un modello on line.

Occorrerà poi attendere 12 giorni lavorativi, necessari per effettuare i controlli necessari e stabilire il collegamento interbancario tra il conto del contribuente e il conto acceso dal Comune di Roma presso il Monte dei Paschi di Siena. Dopodichè il cittadino riceverà una email che lo informa dell’attivazione del servizio. Il cittadino sarà così abilitato a pagare via Internet, autorizzando di volta in volta il prelievo diretto dal proprio conto. Il sistema rilascia una ricevuta provvisoria, protocollata, che vale ai fini del rispetto dei termini di scadenza del pagamento; l’utente riceverà poi via e-mail la ricevuta definitiva dell’esito positivo dell’operazione.

Grazie al servizio sarà sempre possibile visualizzare tutti i pagamenti effettuati, inserendo i propri dati identificativi. Si potrà pagare, restando comodamente a casa: ICI ordinaria, definizione agevolata ICI, Cosap, quote scolastiche, Imposta sulla pubblicità, multe stradali. Il tutto senza limiti di importo e senza spese di commissione. Il servizio garantisce il più alto livello di sicurezza delle transazioni e la tutela della privacy. Nella prima fase, il RID verrà utilizzato da 60mila cittadini.

Comments are closed.