E-GOV. Sogei: “In aumento il fisco telematico”

A fine 2005 sono aumentati del 36% i contribuenti e gli intermediari (professionisti e Caf) abilitati ai servizi telematici in materia fiscale. Lo rileva la Sogei, la società informatica del ministero dell’Economia e delle Finanze che ha oggi presentato alla Commissione parlamentare di vigilanza sull’Anagrafe Tributaria una serie di informazioni sui risultati ottenuti nello sviluppo delle telematica in materia fiscale. In particolare, i contribuenti e gli intermediari sono passati da 960 mila a fine 2005 a 1 milione 333 mila a fine 2006,

"Insieme al numero degli utenti abilitati, – ha sottolineato il presidente Gilberto Ricci – con l’introduzione dell’F24 telematico si è impennato il numero dei documenti giunti in via informatica: da 376 mila nel 2005 hanno toccato la vetta di 2 milioni 138 mila nel 2006, con una punta di 309 mila movimenti nella sola giornata del 16 ottobre 2006". In quanto al piano industriale 2007-2009, l’amministratore delegato Valerio Zappalà ha annunciato "investimenti per circa 62 milioni di euro nell’anno in corso (a fronte dei 19 milioni del 2006) e un incremento della produttività per addetto del 6,5%, sempre per il 2007, con passaggio del valore unitario della produzione da136 a 145 mila euro".

Comments are closed.