ECONOMIA. Adiconsum chiede al Governo misure anticrisi per rilancio consumi

Sostegno al reddito delle famiglie e sviluppo della produttività, detassazione e decontribuzione dei salari aziendali e territoriali, piano nazionale dei Trasporti: è quanto ha chiesto oggi Adiconsum al Consiglio dei Ministri in occasione del primo incontro del CdM dopo la pausa estiva. L’associazione chiede infatti "di varare misure di sostegno al reddito delle famiglie attraverso il rifinanziamento degli ammortizzatori sociali ed al contempo sviluppare la produttività, detassando e defiscalizzando i salari aziendali e territoriali" per uscire dalla crisi, che "ancora per mesi – afferma il segretario generale Adiconsum Paolo Landi – continuerà ad avere i propri effetti negativi su occupazione e consumi.

"Per molti lavoratori dipendenti – afferma il segretario nazionale Pietro Giordano – si sono chiuse le porte delle proprie aziende. Per molti lavoratori stagionali del turismo e dei servizi, a dire il vero, non si sono neanche aperte. Molti lavoratori hanno di fronte a sé l’esaurirsi delle indennità di disoccupazione, di cassa integrazione e di mobilità, con il materializzarsi del venir meno dei propri redditi e dello scivolamento verso la soglia della povertà". Nel mirino ci sono sempre le ricadute della crisi sui consumi, sulla produttività e sull’economia.

Comments are closed.