ECONOMIA. BCE, Trichet : “Siamo in ripresa ma non è ancora momento per l’exit strategy”

"Non è ancora il momento per l’exit strategy". Lo ha detto ieri, in un intervento al Parlamento Europeo, Jean-Claude Trichet, Presidente della Banca Centrale Europea, parlando delle misure non-standard che la BCE ha utilizzato per supportare il sistema finanziario. Ma Trichet ha anche affermato che non è possibile mantenere a lungo questo forte intervento nel mercato monetario dell’area euro. Per questo l’istituto di Francoforte ha una strategia di "uscita", e sta aspettando che arrivino i tempi giusti per applicarla.

E’ vero che la situazione economica sta migliorando, ma si deve arrivare alla stabilità e, secondo Trichet, "la ripresa sarà graduale". In merito alla proposta di creare un Sistema Europeo di vigilanza per affrontare eventuali crisi future in tempo, Trichet ha detto che "il giusto passo è quello di metter su un organismo responsabile a livello europeo che valuti i rischi e che sia strettamente collegato alla BCE".

Infine, ricordando che fondamentale per la BCE è il mantenimento della stabilità dei prezzi, il Presidente dell’Istituto Centrale ha ribadito che ben presto l’inflazione tornerà in positivo e che non ci saranno rischi di deflazione.

Comments are closed.