ECONOMIA. BCE lascia i tassi invariati, quello di riferimento è al 4,25%

La Banca Centrale Europea ha deciso oggi di lasciare invariati i tassi di interesse. Quindi il tasso minimo di offerta applicato alle operazioni di rifinanziamento principali resta al 4,25%, i tassi di interesse sulle operazioni di rifinanziamento marginale e sui depositi presso la banca centrale rimangono rispettivamente al 5,25% e al 3,25%.

Il Presidente dell’Istituto di Francoforte Jean-Claude Trichet ha spiegato i motivi in conferenza stampa: "L’economia dell’area euro si sta indebolendo. Il livello d’incertezza è straordinariamente alto. Le turbolenze dei mercati finanziari sono aumentate. I rischi al rialzo dell’inflazione si stanno indebolendo, ma la preoccupazione resta alta. La Banca centrale europea garantirà la stabilità dei prezzi".

Comments are closed.