ECONOMIA. Bankitalia: nel 2008 aumenta debito pubblico

Nel 2008 aumentano il debito pubblico e il fabbisogno complessivo delle pubbliche amministrazioni. È quanto comunica oggi la Banca d’Italia. Al 31 dicembre del 2008 il debito delle Amministrazioni pubbliche è risultato pari a 1.663.637 milioni e dunque al 105,8% del PIL, mentre alla stessa data del 2007 era pari a 1.598.975, pari al 103,5% del PIL.

Nel 2008 il fabbisogno complessivo delle amministrazioni pubbliche è stato di 49.322 milioni (3,1% del PIL) in aumento rispetto al 2007 quanto era risultato pari a 26.359 (1,7% del PIL). Nei due anni considerati il fabbisogno al netto delle dismissioni mobiliari è stato pari, rispettivamente, al 3,1 e all’1,9 per cento del PIL.

Calano inoltre le entrate tributarie: a gennaio sono state di 29,6 miliardi rispetto ai 31,2 miliardi di gennaio 2008 con una diminuzione del 5,1%.

Comments are closed.