ECONOMIA. Conti pubblici, Istat: “Deficit primi 9 mesi 2006 al 4,1%”

Il rapporto tra deficit e Pil nei primi nove mesi del 2006 è stato pari al 4,1%. Il dato Istat, specifica che pesa la sentenza Iva. Al netto dei rimborsi sulla detraibilità dell’Iva auto aziendale, sarebbe stato al 2,5%. Un deficit, quest’ultimo, dovuto ad "un effetto combinato tra aumento di entrate fiscali – spiegano all’ Istat – e diminuzione delle spese".
Dunque, spiega l’istituto, senza l’ una tantum che pesa per 17 miliardi di euro, nei primi nove mesi il rapporto tra indebitamento netto delle amministrazioni pubbliche sul pil sarebbe stato ben al di sotto del 3%. Nel terzo trimestre 2006 il deficit si è attestato al 6,4% sul pil (era stato al 2,8% nello stesso trimestre del 2005).

Comments are closed.