ECONOMIA. Formigoni promette: “In Lombardia niente aumenti per Irpef, Irap, bollo auto e benzina”

Niente aumenti da parte della Regione Lombardia di Irpef, Irap, bollo auto e benzina. Lo assicura ai suoi cittadini il presidente Roberto Formigoni, dopo l’approvazione da parte della Giunta regionale dei provvedimenti economici (Finanziaria e Bilancio 2007), che prevedono un bilancio da 22,3 miliardi, di cui 14,5 per la sanità.

"Nonostante la Lombardia – ha detto Formigoni – sia la vittima illustre della manovra del Governo, a causa dei tagli indiscriminati a tutte le Regioni che penalizzano le più virtuose, la Regione non metterà un solo centesimo di tasse in più. Avremmo voluto raddoppiarli – ha spiegato Formigoni – non possiamo. In questi anni abbiamo avuto un trend costantemente in crescita, adesso dovremo tagliare le punte più alte. Ma non taglieremo i 300 milioni che stanziamo per l’acquisto di nuovi treni (anche se avremmo voluto investire di più), né gli investimenti per gli ospedali".

"Il nostro bilancio – ha spiegato l’assessore alle Risorse e Finanze, Romano Colozzi – è assolutamente solido e la nostra gestione efficiente. Per questo siamo in grado di mantenere la pressioni fiscale invariata. Non solo: possiamo assicurare che manterremo gli impegni sugli investimenti già programmati (in particolare su capitale umano, formazione e ricerca) e che garantiremo gli stessi standard qualitativi di tutti i servizi del welfare. In più puntiamo a effettuare i pagamenti verso i fornitori (in particolare nel settore sanità) a 180 giorni rispetto ad una media nazionale che sfiora i 300 giorni, evitando dunque di penalizzare cittadini e imprese".

Comments are closed.