ECONOMIA. Istat: Pil, in Italia meno 0,1% annuo. Cresce invece in Europa

Nel secondo trimestre 2008 il Prodotto interno lordo è diminuito dello 0,3% rispetto al trimestre precedente e dello 0,1% rispetto al secondo trimestre del 2007. È quanto rende noto l’Istat confermando la stima preliminare, che aveva rilevato una variazione tendenziale nulla e la stessa (-0,3%) variazione congiunturale.

Nel secondo trimestre, informa l’Istat, il Pil è cresciuto in termini congiunturali dello 0,8% negli Stati Uniti, è rimasto stazionario nel Regno Unito, è diminuito dello 0,3% in Francia e dello 0,5% in Germania. In termini tendenziali, il Pil è cresciuto del 2,2% negli Stati Uniti, dell’1,7% in Germania, dell’1,4% nel Regno Unito e dell’1,1% in Francia. Nel complesso, il Pil dei paesi dell’area Euro è diminuito dello 0,2% in termini congiunturali ed è cresciuto dell’1,4% in termini tendenziali.

Comments are closed.