ECONOMIA. Istat, aumenta il numero di disoccupati: 6,7% nel 2008

Torna a crescere il numero dei disoccupati dopo nove anni di ininterrotta diminuzione. Nel 2008 il tasso di disoccupazione sale al 6,7% rispetto al 6,1% dell’anno precedente. Aumentano del 12,3% le persone in cerca di occupazione rispetto al 2007, un incremento che riguarda sia uomini che donne. L’aumento della disoccupazione maschile (più 98.000 unità) dipende in misura significativa da quanti hanno perso il lavoro (meno 73.000 unità). L’allargamento dell’area della disoccupazione femminile (più 88.000 unità) è dovuto soprattutto alla crescita delle ex-inattive, in particolare nel Mezzogiorno. Sono i dati evidenziati oggi dall’Istat che riguardano i principali risultati della media del 2008.

Dopo dieci anni l’occupazione maschile rimane invariata mentre quella femminile continua a registrare una dinamica positiva. Nel 2008, a livello territoriale, l’occupazione cresce dell’1,2% nel Nord e dell’1,5% nel Centro a fronte di una flessione dello 0,5% nel Mezzogiorno, dovuta alla sola componente maschile. Il risultato positivo riflette il contributo determinante offerto dal lavoro degli stranieri nel corso di tutto il 2008: la crescita dell’occupazione straniera è pari a 249.000 unità (più 127.000 uomini e più 122.000 donne).

L’Istat ha inoltre pubblicato la rilevazione sulle forze lavoro relativa al IV trimestre 2008: il tasso di disoccupazione passa dal 6,6% del IV trimestre 2007 all’attuale 7,1%. Nel quarto trimestre 2008 il numero di occupati risulta pari a 23.349.000 unità e registra una sostanziale interruzione della crescita su base annua (0,1%). Il risultato, evidenzia l’Istat, è sintesi di una dinamica ancora positiva nel Nord e nel Centro, dove risulta determinante il contributo fornito dai lavoratori stranieri, e fortemente negativa nel Mezzogiorno con una discesa tendenziale dell’1,9%. Il tasso di occupazione della popolazione tra 15 e 64 anni è sceso al 58,5%, tre decimi di punto in meno rispetto al quarto trimestre 2007. Il numero delle persone in cerca di occupazione registra il quarto aumento tendenziale consecutivo: sono 1.775.000 persone, in aumento del 7,3% rispetto allo stesso periodo del 2007.

Comments are closed.