ECONOMIA. Moody’s conferma: Basilicata prima regione del Sud

Rating Aa3 per la Basilicata. L’agenzia internazionale Moody’s conferma il giudizio positivo sul merito di credito assegnato alla regione, che si stabilisce in cima alla classifica del Sud Italia. Grande soddisfazione è stata espressa dal Presidente della giunta regionale, Vito De Filippo, secondo il quale si tratta di un risultato che avvicina l’economia lucana a quella di Veneto, Lombardia, Emilia Romagna e Toscana.

"La conferma del rating Aa3 – sostiene De Filippo – in prospettiva stabile da parte di Moody’s, una delle agenzie internazionali più prestigiose, specializzata nella certificazione del bilancio, riconosce la qualità dei conti regionali, segnala un buon andamento della politica finanziaria e d’investimento ed assegna alla Basilicata il merito di credito più elevato tra le Regioni del Mezzogiorno, con un solo livello al di sotto di quello della Repubblica Italiana.".

La decisione di Moody’s "rafforza – afferma il Presidente della giunta regionale – di fatto il patrimonio di credibilità istituzionale e di affidabilità economica con la quale la Basilicata si vuole presentare a nuovi imprenditori ed investitori, avendo maggiore accesso al mercato internazionale dei capitali e migliore fiducia nelle sue possibilità di successo". Per De Filippo il riconoscimento di Moody’s è stato determinato dalla tenuta dello stock d’indebitamento (fra i più bassi delle regioni meridionali), dalla gestione della spesa sanitaria e dalla dotazione infrastrutturale. "Così – prosegue il presidente De Filippo – quello che emerge è un risultato di prospettiva che ci avvicina a regioni forti e competitive come la Lombardia, l’Emilia Romagna, il Veneto e la Toscana ed apre la strada dello sviluppo sulla solidità finanziaria e sulla piena sostenibilità delle risorse".

Comments are closed.