ECONOMIA. Ocse promuove liberalizzazioni

L’Ocse ha presentato questa mattina a Palazzo Chigi, alla presenza del Premier Romano Prodi e del Ministro dell’Economia Tommaso Padoa Schioppa, il Report 2007 sull’Italia. Diversi i temi affrontati: dalle pensioni alle riforme avviate dal Governo, dal mercato del lavoro alle liberalizzazioni di Bersani.

L’Italia ha avviato un programma di riforme che sta funzionando bene ma c’è ancora molto da fare in settori come la concorrenza, i servizi e il settore fiscale «per rendere più vitale l’economia italiana – ha detto Angel Gurria, segretario generale dell’Ocse – Oggi è in un buon momento per realizzare le riforme ma serve un forte impegno politico. Noi siamo fiduciosi. Parlando delle liberalizzazioni, il Segretario Generale ha detto: "I decreti Bersani hanno rimosso alcune delle barriere protezionistiche più alte d’Europa, ma in Italia restano ancora alcuni grandi impedimenti alla concorrenza. Per questo si suggerisce, sul fronte delle professioni, di abbassare ulteriormente le richieste di licenze e liberalizzare del tutto le pubblicità, limitando l’influenza delle associazioni professionali.

Sulle liberalizzazioni ha preso la parola il Premier che ha auspicato: "Il Parlamento dovrebbe approvare «prontamente» i disegni di legge che liberalizzano alcuni settori del mercato, come le professioni, i servizi pubblici locali e l’energia".

Prodi ha preso spunto dal giudizio positivo che il Rapporto dà delle misure di liberalizzazione finora prese dal governo allo scopo di migliorare la competitività del sistema economico. "Sono consapevole – ha detto Prodi – della necessità di stimolare la concorrenza e di ridurre le rendite di posizione in molti campi. Abbiamo già adottato col decreto Bersani mutamenti alle condizioni di accesso al mercato, alla rimozione delle barriere di ingresso in molti settori. Ora abbiamo posto di fronte al Parlamento – ha concluso il Premier – una serie di iniziative per una maggiore apertura dei mercati: il disegno di legge sull’energia e il gas, le professioni, i sevizi pubblici locali. Io mi auguro che questi vengano prontamente approvati, perchè completano il pacchetto delle misure urgenti già varate".

LINK: Il Report

Comments are closed.