ECONOMIA. Previsioni Fondo Monetario Internazionale: nel 2009 Pil italiano in calo del 2,1%

Quella che stiamo vivendo è la peggiore recessione economica dal secondo Dopoguerra. Lo ha sottolineato oggi il Fondo Monetario internazionale diffondendo le stime sulla crescita per il 2009, riviste al ribasso. Il Rapporto economico mondiale del FMI ha infatti tagliato rispettivamente dell’1,5% e dello 0,1% i dati per il 2009 e il 2010 pubblicati a novembre scorso.

Secondo le sue previsioni l’economia mondiale nel 2009 crescerà di un modesto 0,5%. Il Pil dell’Italia, invece, dovrebbe calare del 2,1% e dello 0,1% nel 2010. Per il 2008, il Fondo ha stimato un andamento quarto trimestre su quarto trimestre negativo dell’1,5%, seguito, sempre sulla stessa base, da un -1,3% nel 2009 e da un +0,8% nel 2010.

Per saperne di più cliccare qui

Comments are closed.