ECONOMIA. Sale l’Euribor, Adiconsum: pesanti le ripercussioni per i mutuatari a tasso variabile

Sale ai massimi il tasso Euribor con un aumento dello 0,67% attestandosi così al 4,809%. Questo incremento avrà ripercussioni su tutti coloro che hanno un mutuo a tasso variabile o che intendono accendere un nuovo mutuo. "Il costo del denaro subisce un ulteriore aumento e ancora un volta le cause sono da attribuire ad errori delle banche o a speculazioni del sistema finanziario", commenta Adiconsum.

Secondo i calcoli dell’associazionecon la prossima rata queste famiglie vedranno un ulteriore aumento che per un mutuo di 100.000 euro sarà di circa 35 euro mensili, pari a 420 euro su base annua, e nell’ipotesi di un mutuo ancora per 20 anni, un aggravio di interessi di 7-8000 euro. "Ancora una volta – aggiunge Adiconsum – le speculazioni finanziarie vengono scaricate sui consumatori. Adiconsum ripropone l’urgenza di un Fondo di garanzia per evitare che le famiglie che hanno acquistato casa vadano incontro a situazioni di sovraindebitamento o all’impossibilità di continuare a pagare le rate".

Comments are closed.