ECONOMIA. UNC: urge un piano per le famiglie giovani

"Non ci sarà nessuna ripresa economica in Italia senza un piano di sostegno alle giovani famiglie". Così l’Unione Nazionale Consumatori (UNC) sottolineando che i giovani sono una preziosa risorsa su cui investire massicciamente e che diversamente "il Paese sarà condannato ad un declino inarrestabile con un calo progressivo dei consumi, già in atto per i ben noti fenomeni speculativi". Lo riferisce UNC in una nota.

L’associazione dei consumatori ha citato ad esempio il caso della Francia che destina il 5% del PIL agli aiuti destinati alle famiglie, che si traducono in 150/200 euro mensili per ciascun figlio fino a tre anni, in fondi per pagare una baby sitter quando non c’è posto nell’asilo nido, nell’integrazione salariale per chi sceglie il part-time dopo la nascita di un figlio e notevoli sconti fiscali per chi ha più di tre figli. Su questa strada deve muoversi anche l’Italia.

"Non c’è più tempo da perdere – ha concluso UNC – in misure una tantum: le sorti del nostro Paese sono nelle mani dei giovani, che non possono guardare con fiducia al futuro pensando solo al debito pubblico lasciato loro in eredità dalle precedenti generazioni".

Comments are closed.