EDITORIALE. Mr. Prezzi, chi era costui? di A. Longo

Mr. Prezzi, chi era costui? Quando abbiamo letto ieri sera la notizia, ci siamo messi subito a cercare su internet i trascorsi del dr. Roberto Sambuco, nominato ieri dal Consiglio dei Ministri nuovo Garante dei prezzi, in sostituzione di Luigi Mastrobuono, diventato nei mesi scorsi capo di gabinetto del ministro Scajola. Ma non siamo riusciti a trovare nessun curriculum né sul sito del Ministero, né del Dipartimento Comunicazioni. Lo abbiamo anche chiesto al Ministero senza ottenerlo. Anche le altre agenzie di stampa si sono limitate a riportare la nomina e basta. Scavando scavando, abbiamo trovato un legame tra l’attuale capo ufficio stampa di Scajola, Paolo Mazzanti, che era direttore delle relazioni esterne della Wind quando Roberto Sambuco fu chiamato a collaborare con lui sulle relazioni istituzionali, dopo qualche anno all’Autorità delle comunicazioni. Ci sembra un po’ poco per giustificare questa nomina importante per i consumatori.

Ricordiamo che sia il primo Mr. Prezzi, Antonio Lirosi, che il suo successore, Luigi Mastrobuono, potevano vantare una eccellente competenza in materia di mercati, prezzi, consumi. Di Lirosi basta ricordare che è stato il primo presidente del CNCU, il braccio destro di Bersani nelle "lenzuolate" e ha lanciato, con interventi molto apprezzati dai cittadini e dai mass media, l’Osservatorio prezzi che era stato istituito sotto la Direzione generale di Daniela Primicerio. Di Luigi Mastrobuono ricordiamo che è stato a lungo Segretario generale di Confcommercio, poi di Unioncamere, sottosegretario alle attività produttive e infine vicedirettore generale di Confindustria.

Insomma…vorremmo saperne di più sulle competenze del dr. Sambuco. E rivolgiamo una domanda al ministro Scajola: perché non ha continuato nella prassi di affidare l’incarico di Mr. Prezzi al Capo del Dipartimento a cui faceva riferimento la Direzione Mercato e consumatori?

Comments are closed.